Death Grips – The Money Store (Epic)

The Money StoreDevo confessare che mi ha sorpreso non poco scoprire che il nuovo album dei terribili californiani uscirà direttamente su major. Il primo, ottimo, Exmilitary era stato pubblicato l’anno scorso inizialmente come un’autoproduzione in libero download. Più che il fascino della parola gratis, suppongo che a far aumentare l’attenzione sul temibile trio siano state le loro  performance live infuocate, una vera e propria aggressione al pubblico guidata dai nervi e dai muscoli del vocalist Stefan Burnett, accompagnata dalle basi sintetiche e asfissianti di Andy Morin e soprattutto sostenuta dalla violenza cieca della batteria di Zach Hill. La copertina del nuovo The Money Store (che dovrebbe essere quella qui sopra) mi lascia abbastanza tranquillo sul fatto che i Death Grips non abbiano nessuna intenzione di scendere a compromessi. E me ne convinco ancor di più ascoltando “The Fever (Aye Aye)”, uno dei brani che anticipa l’abum (che ufficialmente esce il 24 aprile). Ma non finisce qui, è già annunciata infatti entro quest’anno l’uscita di un ulteriore album dal titolo No Love.

2 thoughts on “Death Grips – The Money Store (Epic)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s