Puntata #29!

Umberto Maria Giardini - La dieta dell'imperatriceAmmetto di essere diventato un po’ pigro, da un po’ di tempo a questa parte, per quanto riguarda la musica italiana e soprattutto quella cantata in italiano. Mi tengo stretto qualche nome, questo sì, e seguo con affetto e dedizione soprattutto quelli che non mi fanno rimpiangere il fatto di capire quello che cantano. Non so perché Umberto Maria Giardini abbia deciso di abbandonare Moltheni e, francamente, mi interessa poco. Di fatto non c’è nessuna rivoluzione in corso e nessun tradimento. Per fortuna la sua musica continua ad essere intensa e spietata, il suo suono un distillato di passione e le sue parole conservano il potere di farmi bloccare qualunque cosa stia facendo. Incantato.

Playlist martedì 30 ottobre 2012

Titus AndronicusLocal Businnes (XL)
“Upon Viewing Oregon’s Landscape With The Flood Of Detritus”
PawsCokefloat! (Fat Cat)
“Boregasm”
Hugo Race & FatalistsWe Never Had Control (Gusstaff)
“Ghostwriter”
Dark Dark DarkWho Needs Who (Melodic)
“Last Time I Saw Joe”
Umberto Maria GiardiniLa dieta dell’imperatrice (La Tempesta)
“Anni Luce”
Black Moth Super RainbowCobra Juicy (Rad Cult)
“Windshield Smasher”
Cloud NothingsAttack On Memory (Carpark)
“No Sentiment”
The XXCoexist (Young Turks)
“Tides”
Wild NothingNocturne (Captured Tracks)
“Paradise”
Diamond RingsFree Dimensional (Astralwerks)
“All The Time”

Umberto Maria Giardini – “Anni Luce”

Advertisements